Tanja Adducchio Blogger

About me


Voi non potete capire quanto sia arduo per me scrivere questa pagina. Sono davanti al mio PC, guardando il foglio bianco di word, pensando a come presentarmi senza sembrare una che va ad un incontro per alcolisti anonimi, in cui dico “Ciao, sono Tanja e ho aperto un blog”.

Trovo del tutto inutile inventarmi modi stravaganti che vi possano invogliare a leggere, ma se siete arrivati fin qui forse c’è qualcosa del mio blog che vi piace o che vi ha interessato. Quindi vi racconterò un po’ di me e lo farò scrivendo di getto, mettendo nero su bianco tutto quello che mi passa per la mente, senza ulteriori ripensamenti o cambiamenti.

Mi presento: sono Tanja e sono l’eterna ragazza con la valigia. Sono nata e cresciuta a Roma, ma da pochissimo mi sono stabilita a Trecate. Viaggio su e giù per l’Italia, un po’ per piacere, un po’ perché ho la necessità di tornare dalla mia famiglia e alle mie origini. Seppur adori la “caciara” della mia città, quando ho bisogno di rilassarmi e ritrovare me stessa, torno sempre nella terra di cui sono originari i miei genitori, ossia il Molise e dalla quale mi sento ormai parte di essa, tanto da averla scelta per i miei studi universitari in scienze della comunicazione.

Lo so già quello che state per dire! “Il Molise non esiste!”.

In realtà uno dei motivi per cui ho aperto questo blog è proprio questo: vorrei farvi conoscere questa magnifica regione che, nel suo piccolo, è in grado di sorprendervi con dei magnifici posti, con delle meravigliose persone e con del cibo che vi farà venire l’acquolina in bocca al solo vederlo.

Diciamo che più che una viaggiatrice, sono un’eterna curiosa, che ha bisogno di conoscere, vedere e sperimentare. Che sia un nuovo posto o una città che ho già visitato, trovo che ogni luogo regali innate emozioni e insolite prospettive, anche se quel luogo è la cinquantesima volta che lo si è visitato. Insomma, vi riassumo il mio pensiero attraverso la citazione di Josè Saramago:

«[…]Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte[…]»

Amo scrivere e lo faccio da sempre. Ho iniziato da piccola, imprimendo i miei pensieri su un diario, poi crescendo e scoprendo le nuove tecnologie, ho cominciato a scribacchiare su msn e soltanto recentemente ho avuto finalmente il coraggio di aprire il mio blog “Esco a fare due passi” in cui tratto non solo di viaggi, ma anche di altre tematiche inerenti al travel come lifestyle, gastronomia, libri e altro. Inoltre collaboro anche per altri blog “Telefilm24” e “ModaOn”.

Ho veramente tante passioni che si alternano a seconda della mia lunaticità caratteriale. Se ho bisogno di  tranquillità e di non pensare, necessariamente ho l’esigenza di ascoltare musica, guardare film, serie tv o leggere, al contrario, invece, se la mia luna è storta devo assolutamente sfogarmi che sia andando a correre o dedicandomi al fai da te. In sostanza, in qualche modo devo scaricare le mie frustrazioni.

Da pochi mesi mi è stata regalata una reflex e ho scoperto di apprezzare tantissimo la fotografia, tanto da essermi trasformata in una piccola turista giapponese che immortala di tutto, anche se i soggetti che preferisco sono i paesaggi e i piatti di cucina che quotidianamente preparo.

Che altro dire?

Se avete piacere potete seguirmi sul mio blog altrimenti mi trovate anche qui:

Instagram

Facebook