Zagreb

Cosa vedere a Zagabria, cuore vivo e pulsante della Croazia


Zagabria, con i suoi parchi alberati, i molteplici musei, la street art ed un centro storico ben conservato, è una capitale vivace e contemporanea.

La maggior parte dei turisti quando decidono di andare in terra croata, il più delle volte, si dirigono sulla costa, puntando a quelle località più famose. Esplorare una nuova nazione, senza vedere la sua capitale è come fare una sorta di viaggio a metà. Quindi vi consiglio assolutamente di inserire Zagabria come tappa per la vostra prossima vacanza in Croazia. Io l’ho visitata nel mio ultimo viaggio è posso dirvi che è davvero una città magnifica! Non è certamente grandissima pertanto con un solo weekend potete visitarla tutta. Se ancora non vi ho convinto, ecco i miei suggerimenti su cosa vedere a Zagabria.

Piazza Jelacic Jelacic

È la parte più attiva della città, poiché disseminata di boutique eleganti, eccellenti ristoranti ed ottimi caffè. Gli edifici odierni vennero costruiti all’inizio del XIX secolo e sulle loro facciate si riconosco diversi stili architettonici. La piazza ha mutato nome molte volte nel corso della storia, ad oggi mantiene la denominazione del bano Josip Jelacic, colui che ha abolito la servitù della gleba ed ha istituito le prime elezioni governative in Croazia. Molto importanti in questa piazza sono il Monumento Bano Josip Jelacic, dedicata appunto al generale, e la Fontana Manduševac.

Cattedrale di Zagabria Cattedrale di Zagreb

Il suo nome completo è Cattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine Maria ed è uno dei simboli della città di Zagabria. Rappresenta un esempio meraviglioso del cambiamento di stili architettonici, visto che in questa chiesa si trovano quasi tutti gli stili esistenti. Dopo il grande terremoto del 1880 che creò notevoli danni alla cattedrale e alla città, Herman Bollé, un architetto austriaco, ne rinnovò completamente la facciata e aggiunse guglie neogotiche che da diversi anni sono interessate da lavori di restauro.

Street Art Zagabria

Chiesa di San Marco

Nel punto centrale della Città Alta di Zagabria vi è la Chiesa di San Marco. La particolarità di questa chiesa è senza dubbio il tetto, in cui vengono raffigurati gli stemmi del Regno della Croazia, Dalmazia e Slavonia e della città di Zagabria. Gli stemmi sono riprodotti su una base di tegole smaltate di rosso, bianco e blu, i colori simbolo della bandiera croata.

Street Art

Camminando per Zagabria non potete non notare l’arte di strada. Negli ultimi anni Zagabria ha cercato artisti urbani per decorare pareti, mura, pavimenti e scalinate della città per aggiungere colore e vivacità e dare un’atmosfera del tutto nuova al centro abitato.

Viale Strossmayer Strossmayer

Nel viale Josip Juraj Strossmayer si può godere del panorama più romantico di Zagabria, in compagnia della statua del poeta croato Antun Gustav Matoš. L’autore amava molto la città in cui era cresciuto, specialmente questo luogo, tanto da dedicare alcuni versi:

“C’è una panchina,

da cui Zagabria è bella

soprattutto in autunno”

Da questi stessi versi lo scultore Ivan Kozaric ha preso ispirazione per la sua opera, raffigurando Matoš seduto su una panchina che osserva l’orizzonte della capitale croata mentre sogna.

Padiglione Artistico Zagabria

Padiglione Artistico

Questo è il Padiglione Artistico con cui si è presentata la Croazia in occasione dell’Esposizione Millenaria a Budapest nel 1896. Come mai si trova a Zagabria? Nella costruzione di questo padiglione sono state usate le tecniche più all’avanguardia e con un’edificazione a ossatura metallica. Tutto ciò rese possibile lo smontaggio del padiglione a Budapest, il suo trasporto in treno a Zagabria e il suo rimontaggio nella posizione attuale. Ad oggi è diventato il primo luogo d’esposizione dei più grandi artisti croati ed internazionali.

Statua Senoa

Statua di August Šenoa

Questa statua si trova in via Vlaška, una strada piena di botteghe artigianali e di case antiche,chela rendono suggestiva e nel contempo tradizionale. In questa via è nato il poeta croato August Šenoa e proprio qui è stata eretta, giustappunto, la statua che lo mostra appoggiato ad un pilastro, su cui è iscritta una delle sue poesie in onore della sua bella e fiera città natia, a cui il poeta teneva enormemente.

Museo d’Arte Contemporanea

A Zagabria Nuova vi è il Museo d’Arte Contemporanea. All’interno si possono vedere ogni genere di opera: scultura, pittura, fotografia, film, video e istallazioni di autori croati di fama internazionale. Perché visitare il Museo d’Arte Contemporanea? A fine visita potete andarvene uscendo in un modo davvero insolito: su un grande scivolo!

Giardino Botanico Zagabria

Giardino Botanico

Nei pressi della stazione ferroviaria di Zagabria c’è il Giardino Botanico e fa parte del “Ferro di Cavallo Verde”. Questo giardino costituisce la parte principale del complesso e al suo interno espone circa diecimila specie di piante diverse, da quelle esotiche fino alle piante locali croate.

 

Potrebbe interessarti anche

LEAVE A COMMENT