Cibi di strada romani

7 tipici cibi da strada da mangiare assolutamente a Roma


Lo street food è diventato un vero e proprio fenomeno culturale ed identificativo.

Nato per l’esigenza di nutrire il popolo fin dall’antichità, negli ultimi anni sta spopolando il cibo da strada. Che cos’è lo Street Food? Lo Street Food sono tutti quei cibi, venduti e preparati per strada per essere consumati velocemente e ad un costo davvero irrisorio. In Italia si diffondono sempre più chioschetti che preparano specialità tipiche del luogo da mangiare per strada. Anche Roma fa parte di queste città e che vi troviate qui per lavoro o per piacere, ci sono 7 tipici cibi da strada che dovete assolutamente mangiare.

Supplì

Supplì romani

Fritti rigorosamente in olio bollente a 180˚ il supplì è una di quelle bontà romane che vanno senza dubbio assaporate. Perché tu possa gustare un supplì perfetto è necessario che questo abbia tre caratteristiche importanti:  la mozzarella filante al suo interno, il riso al dente e una panatura non spessa eppure perfettamente croccante. Insomma fare il supplì non è una cosa facile ma mangiarlo in men che non si dica non sarà di certo difficile.

Pizza bianca con la mortazza

pizza bianca romana

L’odore di pizza bianca con la mortadella è uno di quegli odori che ricordano la mia infanzia perché non c’era ora di ricreazione a scuola senza la pizza e mortazza. Dal sapore gustoso e irresistibile, la pizza bianca romana è il prodotto da forno più consumato a Roma perché è ideale consumarla in ogni momento della giornata, se poi si riempie con fette sottili di mortadella (rigorosamente al pistacchio) mangiarla può diventare una dipendenza.

Baccalà fritto

baccalà fritto

Questo è uno dei piatti forti della cucina di Roma. La tradizione vuole che sia presente nelle tavole dei romani anche il giorno della Vigilia. Il segreto di un buon baccalà fritto sta tutto nella sua pastella che deve essere croccante al punto giusto e non risultare estremamente unta. Consiglio di consumarlo ben caldo accompagnato da un bel bicchiere di vino.

Panino con la porchetta

Cibi di strada romani

Se passeggiando per i vicoli romani vi venisse fame e magari trovate una paninoteca ambulante con su scritto “Porchetta di Ariccia” ebbene fiondatevi subito e fatevi preparare un bel panino con questa delizia. In Italia esistono molte varianti di porchetta ma quella di Ariccia è tra le più famose, tanto da ottenere il riconoscimento europeo di Indicazione Geografica Protetta. Dal sapore intenso e speziato la bontà di questo prodotto sta nella morbidezza della carne in contrasto con la sua crosta burrosa e croccante, anzi vi suggerisco di richiederla se avete intenzione di addentare questa leccornia!

Le coppiette

coppiette

Tipiche dei Castelli Romani, le coppiette sono semplicemente delle piccantissime strisce di carne essiccata insaporite con spezie e sale che venivano servite fin dall’antichità come “aperitivo” nelle osterie, in modo da spingere i clienti a consumare più vino. Tendenzialmente fatte di carne di cavallo, oggi si trovano nelle varianti di carne bovina e suina. Le coppiette non si possono considerare un vero e proprio street food, ma le potete trovare nei negozi di alimentari ben forniti.

Grattachecca

Grattachecca romana

Non tutti sanno che tra la grattachecca e la granita c’è una bella discrepanza. Difatti, a differenza della granita, che è semplicemente acqua semi-congelata miscelata con altri ingredienti, la grattachecca, invece, è preparata con ghiaccio “grattato” a mano, preso da un grosso blocco congelato, nel quale vengono, poi, uniti sciroppi o succhi alla frutta. Nata per rinfrescare le giornate più afose dei romani fin dal 1913, questa refrigerante bevanda non può non essere assaggiata.

Maritozzo con la panna

maritozzo

Sappiate che se regalate un maritozzo alla vostra fidanzata dopo ve la dovete sposare! A parte gli scherzi, questa è una vecchia usanza romana. I fidanzati usavano questo dolce, pienissimo di panna, per nascondere l’anello da regalare alle loro future spose. È da questa tradizione che il dolce prende il nome di “maritozzo” e questa pagnotta ripiena di panna è da sempre uno dei dolci simbolo di Roma. Mangiato per lo più come dolce della domenica, il maritozzo può essere goduto anche a colazione o a merenda. Quindi non titubate e gustate un bel maritozzo!

 

Potrebbe interessarti anche

LEAVE A COMMENT